Dal Mondo

Diffuse dall'Euroassemblea le ultime proiezioni sui risultati del voto del 23-26 maggio. Dati da prendere con circospezione, ma piuttosto chiari nel segnalare una contrazione di Popolari e Socialdemocratici, buoni risultati per le formazioni "eurodubbiose", bene Liberali e Verdi, crescono in vari Stati nazionalisti e ultradestra

Quest’epoca lo dimentica, ma l'aspirazione rimane: una chiesa simboleggia sempre l'incontro tra il cielo e la terra. Possiamo scommetterci: Notre-Dame de Paris risorgerà dalle proprie ceneri. Un intero popolo se ne prenderà cura. Un intero popolo festeggerà la riapertura delle sue porte

Interminabili ore di fiamme e fumo devastano la cattedrale Notre-Dame di Parigi. Un luogo simbolo della cristianità. Sul posto l’arcivescovo Aupetit, il presidente Macron, la sindaca Hidalgo. I droni lasciano intravedere le immagini di una vera devastazione. Cadono la guglia “il dito teso verso Dio”, il tetto, il telaio. Ma grazie all'azione dei pompieri, sono salve le due torri

Discorsi di odio, fake news, disinformazione. Giornalisti ed esperti della comunicazione di tutta Europa si sono riuniti in questi giorni a Helsinki e Stoccolma per analizzare il fenomeno e contrastarlo. A promuovere l’iniziativa la Wacc Europa (Associazioni mondiale per la comunicazione cristiana) insieme alla Conferenza delle Chiese europee (Kek) e alla Chiesa evangelica luterana di Finlandia. Migranti e rifugiati, il fenomeno dei gilet gialli, l’Unione europea, la Brexit. Sono questi i “temi caldi” che attraversano l’Europa

Il summit dei capi di Stato e di governo Ue si conclude a notte fonda. "Recesso" rinviato al 31 ottobre. Ma se Westminster trovasse nelle prossime settimane una maggioranza per approvare l'accordo firmato dalla May con l'Europa, il Regno Unito potrebbe uscire immediatamente dalla "casa comune", evitando di partecipare alle elezioni per il rinnovo dell'Europarlamento. Clima teso tra i protagonisti del vertice e, soprattutto, diventa più profondo il solco tra inglesi e altri Stati membri

L’ex sindaco di Cesenatico, 59 anni, ha deciso di non ripresentarsi alle imminenti elezioni europee. Lascerà l’Europarlamento dopo quattro anni di mandato (era subentrato in corsa alle dimissioni di Alessandra Moretti, candidata alla presidenza della Regione Veneto).