Dal Mondo

Olimpiadi 2026 in Italia, Montenegro su Sea Watch 3, nomina amministratore apostolico di Lione, beatificazione Aldo Michisanti ed Enrichetta Onorante, videocatechismo Chiesa cattolica

"C'è un uomo che soffre. Potrebbe essere mio fratello, potrei essere io. Laddove c'è sofferenza non posso voltare le spalle": a parlare è il cardinale Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento. La cosa "più logica" sarebbe far sbarcare le 42 persone ancora bloccate in acque internazionali sulla nave Sea-Watch 3 e poi decidere dove accoglierli: "L'Europa è così grande, non credo che così poca gente possa mettere in crisi un continente".

Kristian Gianfreda, regista di “Solo cose belle”, è volato in Cina per la 22esima edizione dello Shanghai International Film Festival. Dal 15 al 24 giugno, infatti, saranno 21 i film italiani che, oltreoceano, racconteranno il nostro cinema, tra cui appunto la pellicola di Giaffreda che è stata selezionato nella categoria “World Debut”.

Il progetto di Facebook conferma che chi controlla le modalità di pagamento possiede le chiavi della miniera dove tutti vogliono entrare: per sapere, in forma aggregata, cosa le persone stanno cercando, dove stanno spendendo e quindi per intuire con algoritmi dove spenderanno. L'oro della miniera è il dato, se il progetto andrà in porto saranno i dati di 1,5-1,7 miliardi di persone.

I capi di Stato e di governo si riuniscono il 20 e 21 giugno per definire l’Agenda strategica per il periodo 2019-2024 e assumere le decisioni sulle nomine dei presidenti delle istituzioni comunitarie. Ma basteranno poche ore a Bruxelles per rilanciare l'Ue in un clima di nazionalismo montante? E l'Italia, con il premier Conte, quali proposte porterà al tavolo del vertice?

Monsignor Ha Chi Shing Joseph. “La mia speranza sono i giovani”, dice. “Ho molto apprezzato il loro coraggio, quello che hanno fatto, e li ho incoraggiati ad andare avanti, a credere e lottare per i loro sogni, il loro futuro. Vorrei chiedere loro di persistere, perché la battaglia non è finita, è lunga”

Poveri come "discarica umana", a cui "gente arrogante" dà la caccia e non consente loro di "vedere la fine del tunnel della miseria". Come i braccianti agricoli, "costretti a ore infinite sotto il sole cocente" per una "paga irrisoria". Sono protagonisti del Messaggio del Papa per la terza Giornata mondiale dei poveri, in programma il 17 novembre. Ma i muri e le barriere non dureranno per sempre, dice Bergoglio

Sta diventando incandescente il clima a Hong Kong dove ieri migliaia di manifestanti hanno cercato di impedire l'accesso alla sede del Parlamento nel quale si sarebbe dovuto votare per l'emendamento riguardante l'estradizione. La polizia ha usato idranti e spray al peperoncino contro la folla, ma intanto il voto è stato rinviato

I mattoni della ricostruzione siriana tenuti insieme con la malta della sofferenza. Tra i malati degli ospedali cattolici di Damasco e Aleppo, protagonisti del progetto "Ospedali aperti" voluto dal nunzio apostolico, il cardinale Mario Zenari. Solo pochi giorni fa il Pontefice, pensando alla Siria, ha avvertito “il rischio di una ancora maggiore crisi umanitaria”. Coinvolta  nel progetto l'Ong Avsi, fondata a Cesena dal pediatra Arturo Alberti

Liliana Segre: “Il messaggio di Anna Frank è stato sempre positivo fino all’ultimo. Lo vogliamo rovinare? Lo vogliamo distruggere non solo con le magliette, ma facendole capire dopo tanti anni che il suo messaggio è stato inutile, che non è stato raccolto? Purtroppo è così… Saremmo morti tutti, carnefici e vittime ancora superstiti. Rimarrà, forse, una riga in un libro di storia e poi non ci sarà più neanche quella. Il messaggio di Anna Frank? Io non so se oggi avrebbe avuto ancora la speranza” 

Strutture sanitarie cattoliche, assemblea vescovi Usa, vescovi Messico su accordo con Usa, Ior, procedure d’infrazione, Siria, consumi famiglie