Dal Mondo

Da Kiev a Borodyanka, passando per le città martiri del conflitto in Ucraina. Mentre si combatte furiosamente nel Donbass, a Kiev e nei centri vicini, oggetto di attacchi nelle prime settimane dopo l'invasione russa, si cerca di ritrovare un po' di "normalità"

Nelle pieghe del conflitto scoppiato il 24 febbraio con l'invasione russa, l'arcivescovo di Leopoli, monsignor Mokrzycki, intravede il rischio di divisione tra gli ortodossi ucraini, quelli fedeli a Mosca e quelli fedeli a Kiev. L'impegno dei cattolici locali per tenere insieme il popolo e per aiutare i profughi, oltre 500mila in tutta la regione

Il pontefice vuole incontrare Putin a Mosca. Monsignor Pezzi, arcivescovo di Mosca, originario di Russi di Ravenna, commenta il desiderio confidato da papa Francesco di andare a Mosca a incontrare il presidente Putin: “In tutti questi anni si è sempre detto che non c’erano le condizioni. Ma la situazione che si è venuta a creare in Ucraina scompagina le carte in tavola”