Editoriale

stampa

L'editoriale della settimana

Draghi ha parlato di una nuova ricostruzione, come accadde nel secondo dopoguerra. E ha citato alcune caratteristiche per affrontarla: fiducia reciproca, fratellanza nazionale, riscatto civico e morale. Un percorso per nulla semplice, chiamato a confrontarsi con l’intricata realtà del giorno dopo giorno

Draghi potrà anche essere il più bravo governatore del mondo di banche centrali, ma in Italia persiste un sistema politico (malato?) con il quale occorre fare i conti ogni giorno. Anzi, giorno per giorno, rischiando di rimanere sulla graticola a bruciarsi, a fuoco lento o con vampate improvvise

Mario Draghi sembra essere riuscito in un’impresa impossibile: fare cambiare opinione a Lega e Movimento 5 stelle nel volgere di pochissimi giorni. Salvini e Grillo hanno dato il via libera al presidente del Consiglio incaricato. Il primo senza richieste particolari, il secondo chiedendo che sia posta attenzione ai problemi ambientali

Il Covid ha messo la Chiesa di fronte a tutte le sue fragilità e soprattutto a una certa incomunicabilità con il mondo che papa Francesco denuncia da tempo. Da questi giorni crocifissi e dolorosi può nascere la Chiesa nuova

Passione e curiosità, due caratteristiche che non possono mancare in chi ha ambizioni da giornalista. 'Per conoscere bisogna incontrare', scrive il Papa. Che tradotto significa: per raccontare bisogna esserci, bisogna stare sul posto, bisogna fare domande, ascoltare, sintonizzarsi con la realtà, piccola o grande non fa differenza

Le scaramucce e le imboscate sono sempre le stesse. E i nostri alleati in Europa che ci devono prestare una valanga di soldi ci scrutano sbalorditi

La decisione presa dalla nostra Regione di rimandare il ritorno in classe per gli studenti delle superiori ha avuto tantissime reazioni. Prima di tutto perché si tratta dell’ennesima proroga e poi perché alla data indicata del prossimo 25 gennaio adesso non crede più nessuno

Entro la primavera rinnoveremo la grafica e daremo corpo a contenuti che, ci auguriamo, avranno uno sguardo più ampio, più arricchente, più coinvolgente. Questo è quello che abbiamo in mente. Da quasi due anni lavoriamo a questa idea nata dal desiderio di mettere insieme le nostre esperienze professionali

"Perché non hai riconosciuto il tempo in cui sei stata visitata?"

“Il Corriere Cesenate si fa in tre”. Così si legge nella nostra campagna abbonamenti per il 2021. Che significa?