Dall'Italia

34 i titoli sinora realizzati – 24 trasposizioni dai romanzi e 10 adattamenti dai racconti –, i 190 passaggi tv sommando le repliche, per un totale di oltre 1miliardo e 179milioni di spettatori solo nel nostro Paese. Per non parlare poi dei dati d’ascolto: nel 2018 si è toccato il record di 12milioni di spettatori, più del 44% di share

La Protezione civile regionale ha diramato un bollettino d'allerta valido per l'intera giornata di domani, venerdì 1° febbraio. In Romagna si prevedono venti forti sulle zone montane (allerta arancio) e collinari (allerta gialla).

Presentato oggi a Roma il 31° Rapporto Italia dell'Eurispes. “Sul piano istituzionale – commenta il presidente dell'istituto – mai, nella storia recente, si erano potute osservare una tale ‘capacità di indecisione’, una così grande confusione di ruoli e di responsabilità, una così netta separazione tra dichiarazioni, annunci e fatti”.

Si è svolto venerdì 25 gennaio il convegno dei giornalisti dell’Emilia Romagna, occasione per festeggiare san Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, e i 100 anni de “Il Momento”, settimanale della diocesi di Forlì-Bertinoro.

Il fondatore di "Libera" al seminario "Una sola terra", a Macerata. "L’esperienza, la conoscenza, l’incontro, le storie dei morti ti permettono di considerare i migranti non più numeri, ma persone. Chi allontana la fragilità degli altri, non vuole riconoscere la propria"

Editoriale del settimanale diocesano di Ravenna-Cervia, Risveglio 2000, sugli effetti dei sismi: di fronte a un terremoto, tutti ci sentiamo fragili, ma spesso, nella fragilità, anche fratelli.

Dovremo renderci conto che i problemi della sicurezza riguardano molti aspetti e che non basta tenere 300 profughi in mare, senza possibilità di sbarco in nessun porto, a farci ritenere sicuri. Gli allarmi sono puntati dalla parte sbagliata. I nemici della sicurezza sono già dentro i confini e non hanno bisogno di porti per sbarcare. Era già evidente da tempo, ma ora è lampante