Dalla Chiesa

Era il 9 agosto del 1942 quando Edith Stein fu uccisa, insieme alla sorella Rosa, nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau. Monaca dell'Ordine delle Carmelitane Scalze, filosofa, mistica tedesca, vittima anche lei della ideologia nazista perché di origine ebraica. Nel 1998 papa Giovanni Paolo II la proclamò santa e l'anno successivo la dichiarò patrona d'Europa

Due gli eventi mirati di formazione: “Percorsi Assisi” che si svolgerà dal 31 agosto all’8 di settembre e “The Economy of Francesco”, momento di approfondimento e riflessione indetto da papa Francesco, che si terrà a fine marzo nelle giornate che vanno dal 26 al 28.

Da ieri e fino alla mezzanotte di oggi è possibile beneficiare del Perdono d’Assisi, l’indulgenza plenaria che può essere ottenuta alla Porziuncola oppure visitando tutte le chiese parrocchiali e francescane. Padre Ermes Ronchi: “Momenti come questo ci mettono a confronto con l’infinita misericordia di Dio e ci ricordano che tutto è grazia”

Martedì 30 luglio, l’Unione dei giovani ebrei italiani (Ugei) ha accolto una delegazione di giovani musulmani dell’Istituto Tevere (di nazionalità algerina, turca e albanese) per una visita guidata al Museo ebraico e alla Sinagoga di Roma. Un’occasione per “approfondire la storia e la cultura ebraica e rafforzare il percorso di reciproca conoscenza intrapreso insieme"

Dall'incontro del Servizio nazionale Cei per la tutela dei minori e delle persone vulnerabili con i vescovi delegati regionali, si conferma la volontà di dare attuazione concreta sul territorio a strumenti e luoghi per il contrasto ad ogni tipo di abuso, attraverso la realizzazione di percorsi propositivi e predisposti all'accoglienza e all'ascolto

La Conferenza Episcopale dell’Emilia-Romagna esprime vicinanza e solidarietà a monsignor Francesco Cavina a seguito delle sue dimissioni da vescovo di Carpi. I vescovi, riuniti in questi per gli annuali esercizi spirituali, gli rivolgono anche un ringraziamento per l’impegno profuso nei sette anni di ministero nella diocesi di Carpi.

Monsignor Giuseppe Fabiani, vescovo emerito di Imola, è morto ieri pomeriggio all’età di 92 anni presso la casa di cura del Toniolo, dove era ricoverato. I funerali avranno luogo domani nella cattedrale di San Cassiano domani mattina alle 10. A darne notizia il settimanale "Il Nuovo Diario Messaggero".